Psicologia

Sei qui: Home / Psicologia

LABORATORI ESPERIENZIALI PSICOLOGICI MATER VITAE

COSA SONO E A CHI SONO RIVOLTI

I laboratori esperienzial i sono incontri specifici e dedicati agli Associati Mater Vitae, essi ruotano intorno a tematiche specifiche grazie alla collaborazione e all’integrazione multidisplinare dei professionisti che fanno parte dello Staff.       Le attività proposte hanno lo scopo di apprendere nozioni e abilità di carattere scientifico-teorico ma, in egual modo, di vivere un’esperienza di crescita e condivisione all’interno di un gruppo.
Lo sviluppo delle tematiche può essere concentrato in un solo laboratorio esperienziale, scandito in un unico incontro, oppure prevedere dei cicli che offrono attività di sperimentazione, riflessione e condivisione dei propri vissuti.   Il percorso si basa su un approccio olistico, tenendo dunque conto di tutti i piani dell’essere umano: mentale, corporeo, emozionale, spirituale. L’aspetto corporeo viene energizzato, sciolto e sensibilizzato attraverso semplici movimenti come lo stretching, lo Yoga, il Tai Chi Chuan, il Qi gong, le danze espressive e le meditazioni. Tecniche mirate e momenti di rielaborazione che sostengono e accompagnano l’esplorazione da un punto di vista mentale ed emotivo,
mentre meditazioni e esercizi di respirazione permettono un contatto più profondo con se stessi.

  • INDICE:

  • Yoga e Psiche: un’immersione nelle emozioni
  • L’alimentazione che cura
  • La prigione depressiva: come rompere la gabbia
  • Ansia,
    Stress e Somatizzazioni: lo Yoga al servizio della salute
  • Comunicazione non violenta e gestione dei conflitti
  • Musica e Terapia
  • La sfida di essere Donna
  • Incontrarsi leggendo
  • Workshop a tema
  • Gruppi di Incontro

  1. YOGA E PSICHE: UN’IMMERSIONE NELLE EMOZIONI

Nascondere o negarsi emozioni sgradevoli crea tensioni e malumore, mentre essere capaci di gestirle, incanalarle e veicolarle permette invece di dar voce ad un mondo emotivo che merita di avere un significato, piuttosto che essere nascosto con vergogna e senso di inadeguatezza. Per questo motivo, l’obiettivo del laboratorio esperienziale ambisce all’elaborazione delle emozioni attraverso la pratica dello yoga; con posizioni e movimenti specifici che lavorano su determinate sfumature emotive e stati d’animo personali: un mezzo per ritrovare un equilibrio interiore quanto fisico.     Con la collaborazione dell’insegnante di yoga e della figura della psicologa,
il viaggio sulle emozioni si articola in un percorso pratico, che permette l’immersione in un mondo emotivo da conoscere, contattare e a cui dare un senso per poter riemergere senza lasciarsi sopraffare.

  • L’ALIMENTAZIONE CHE CURA

Un viaggio di conoscenza e consapevolezza alimentare guidato da alimentaristi qualificati di Mater Vitae, in collaborazione con interventi teorico-pratici presentati dalla psicologa dell’associazione.           Il laboratorio si pone l’obiettivo di conoscere e approfondire le proprietà alimentari ed uno stile di vita sano e all’insegna del benessere, attraverso la conoscenza di un’alimentazione consapevole, capace di prevenire e limitare le probabilità di contrarre malattie e aumentare l’aspettativa di vita.       Il contributo teorico-pratico di natura psicologica, prevede inoltre l’introduzione di nozioni scientifiche riguardanti la natura e la cronicizzazione dei disturbi del comportamento alimentare, quanto le dinamiche affettive ed emotive che accompagnano il rapporto con il cibo ed il peso corporeo attraverso un percorso anche esperenziale; scandito da esercizi e da attività pratiche.

  • LA PRIGIONE DEPRESSIVA: COME ROMPERE LA GABBIA

La depressione è un’esperienza che comprende componenti che riguardano le emozioni, quanto i pensieri, il comportamento ed espressioni di carattere fisiologico. Coinvolge pienamente mente e corpo e può assumere differenti forme a seconda della sua intensità; come se fosse una scala di grigi che vanno dal più tenue al più carico.         Per affrontare una tematica così delicata, il percorso esperenziale si articola sulla collaborazione dei professionisti dello Staff di Mater Vitae, in modo da poter offrire un contributo interdisciplinare e che possa dare una lettura sia dal punto di vista psicologico, sia offrendo la conoscenza e l’arricchimento di risorse personali attraverso pratiche di natura yogica, esercizi di Tai Chi Chuan, di Qi gong, e inoltre l’affiancamento dell’erborista dell’assocazione.
Il laborartorio si offre quindi come esperienzadi cartattere sia teorico,
grazie all’arricchimento di conoscenze scientifiche, quanto pratiche, volte all’acquisizione e alla gestione di risorse personali

  • ANSIA STRESS E SOMATIZZAZIONI: LO YOGA AL SERVIZIO DELLA SALUTE

Il laboratorio si pone l’obiettivo di mettere la persona a contatto con il proprio corpo, dare significato ai segnali di carattere fisico attraverso un ascolto interno e che conduce al proprio mondo emotivo; ovvero, contattare le proprie emozioni attraverso l’uso del corpo per migliorare la conoscenza di sé e migliorare l’autostima.
Il percorso teorico-pratico è dedicato a chi desidera esplorare il proprio mondo interiore, attivare risorse personali e la creatività attraverso pratiche espressive. Grazie all’ausilio della pratica di alcuni esercizi yoga e di Tai Chi Chuan si acquisirà una sempre maggiore consapevolezza di sé, che dalle sensazioni legate al corpo si estende ai propri stati d’animo e condizioni di equilibrio interiore, mentre interventi di carattere erborista si porranno l’obiettivo di trattare lo stress tramite percorsi naturali.          Il laboratorio prevede l’offerta di una conoscenza teorica sui rischi e l’insorgenza di malessere generato dallo stress, quanto sessioni pratiche atte a gestirlo e fronteggiarlo grazie ad una migliore conoscenza del proprio mondo interiore e l’acquisizione di risorse pratiche.

  • COMUNICAZIONE NON VIOLENTA E GESTIONE DEI CONFLITTI

Nell’ambito della Scienza dello Yoga si pone attenzione alle modalità con cui la persona si rapporta a creature e creato, con il fine di sviluppare una predisposizione consona all’armonizzazione dell’emozionalità, per facilitare la ricerca interiore. Ciò significa predisporsi agli altri con una comunicazione accogliente, costruttiva, tale da facilitare l’apertura di un canale empatico e limitare la creazione di barriere, di conflitti. Una comunicazione di qualità diventa essenziale per facilitare il dialogo, la comprensione, l’accoglienza, limitando i conflitti e le incomprensioni che invece generano sofferenza e malessere.
Nel corso del laboratorio, oltre a nozioni di natura teorico-scientifica,
grazie agli interventi della psicologa quanto dell’insegnante di yoga, vengono introdotti e sperimentati gli elementi essenziali della comunicazione empatica e trasmesse modalità e strategie per la gestione dei conflitti; promuovendo così tanto la buona comunicazione quanto un miglioramento delle relazioni affettive.

  • MUSICA E TERAPIA

Il laboratorio esperienziale si pone il fine di trovare, attraverso il suono, uno spazio e un tempo per se stessi,
per l’ascolto del proprio corpo e dell’altro, e conoscere una pratica creativa e originale in cui si fondono suoni e movimento. Attraverso un’esperienza di profondo contatto con se stessi e con le proprie emozioni, si favorisce la comunicazione, la relazione, la motricità, l’espressione e l’auto-consapevolezza. Il suono diventa evocatore di emozioni, sensazioni e stati d’animo diversi.            Il laboratorio è estratto da un percorso di Musicoterapia più ampio, nato per la prima volta a Mater Vitae dall’innovativa collaborazione tra psicologia e yoga: l’incontro di due scienze che offrono rispettivi benefici e risorse.   Attraverso l’incontro di carattere pratico ed esperienziale, la sessione prevede esercizi di scioglimento muscolare e allentamento della tensione come fase preparatoria alla connessione con il suono, la vibrazione degli strumenti e la evocazione di emozioni, talvolta liberate anche con la danza. Grazie a meditazioni guidate si impara ad affinare l’ascolto della vibrazione e del corpo, liberando le emozioni attraverso l’espressione del suono e del movimento per raggiungere obiettivi che coinvolgono la consapevolezza del respiro, una maggiore conoscenza di sè ed il riconoscimento dei propri bisogni attraverso un profondo contatto con se stessi.

  • LA SFIDA DI ESSERE DONNA

Il percorso esperienziale è dedicato esclusivamente alla donna: un’occasione per le donne di incontrarsi e vivere le difficoltà, i limiti e le risorse del proprio essere donna attraverso momenti di condivisione, incontro, confronto su tematiche di interesse femminile. Uno sguardo sul mondo interno di ogni donna in cui potersi sperimentare e reinventare, l’occasione di farsi domande nuove,
l’opportunità di guardarsi attraverso gli occhi di altre donne e condividere insieme le difficoltà del nostro tempo, quanto la necessità di rispondere alle sfide fisiche che il corpo è chiamato ad affrontare.    Il percorso prevede sia sessioni teoriche, basate sulla conoscenza di carattere biologica e psicologica che scandisce il cambiamento durante le fasi di vita;
dallo sviluppo della femminilità, alla maternità fino all’arrivo della menopausa, per poi proseguire con esercizi di yoga, shakti, meditazione creativa ed esperienze pratiche che possano essere di crescita e arricchimento attraverso la condivisione e il confronto di esperienze e prospettive diverse.         Questo laboratorio si propone di offrire una conoscenza spirituale viva ad ogni donna che desidera ritrovare se stessa e scoprire la sua bellezza e pace interiore e per raggiungere questo benessere, attraverso se stessa, può conoscere e scoprire le proprie risorse, le meraviglie e i misteri di cui è stata dotata dalla nascita.

  • INCONTRARSI LEGGENDO

Il laboratorio si pone l’obiettivo di creare gruppi che, durante l’arco degli incontri, condividano risonanze emotive, temi personali e prospettive individuali su contenuti estratti da libri scelti per stimolare la riflessione,
quanto dare senso e significato alle emozioni emerse durante la lettura delle narrazioni. Un percorso che si pone come opportunità di scambio, crescita e condivisione all’interno di un gruppo che possa offrirsi come sostegno;
offrendo stimoli che possano essere di confronto quanto di arricchimento e crescita personale, tale da aprire i propri confini e aprirsi all’incontro con l’altro: al diverso da sè.
Lo scopo del laboratorio è quello di creare un gruppo di lettura gestito dalla psicologa e che possa essere uno spazio per condividere riflessioni, emozioni e significati personali circa le tematiche trattate collettivamente.

  • WORKSHOP A TEMA

Workshop e laboratori che, pur comprendendo la collaborazione interdisciplinare dei professionisti di Mater Vitae, vengono proposti e organizzati sulla base di tematiche speficifiche.       Gli incontri garantiscono sia la natura di carattere scientifico-teorica quanto quella pratica ed esperenziale, seppur vengano strutturati nel corso dell’anno prendendo in considerazione tematiche ampie e contestualizzate all’interno di uno specifico periodo temporale; che possa trattarsi della giornata sul benessere, sullo sport o affrontare temi quali la coppia, l’amore o la sfida della genitorialità.

  1. GRUPPI DI INCONTRO

L’esperienza del gruppo d’incontro nasce intorno agli anni ‘70 e si ispira al pensiero secondo cui l’individuo è al centro dell’attenzione, considerato in maniera olistica (nella sua natura tra corpo, spirito e mente) e non solo fisica. Il suo ideatore, Carl Rogers,
vedeva la possibilità di offrire a più persone un’opportunità di crescita personale attraverso il gruppo.         A condurre l’esperienza è la psicologa che, per questo contesto, assume il ruolo del facilitatore: così definito perchè facilita il processo del gruppo, permettendo una comunicazione fluida tra i protagonisti.
Ai partecipanti viene messo a disposizione un clima sicuro ed accettante che consente a ognuno di loro di esprimersi in maniera autentica, senza indossare maschere o impersonare ruoli che talvolta la quotidianità richiede. All’interno dell’esperienza di gruppo vi è la possibilità di dare ascolto ad ogni stato d’animo, al proprio mondo interiore e – se si vuole –  condividerlo con i propri compagni di viaggio. È quindi possibile esporsi, sentirsi accettati, compresi, non giudicati, o semplicemente ascoltare, imparare a comprendere le emozioni e dare senso al proprio vissuto attraverso il potere della condivisione.         Con questo tipo di laboratorio ci si riferisce alla possibilità di sviluppare cambiamento e crescita personale, attraverso lo scambio delle proprie esperienze, dei propri vissuti emotivi, attraverso l’espressione delle difficolta ma anche di risorse. È un’esperienza intensa, all’interno della quale le persone cercano di comprendersi empaticamente attraverso un percorso di crescita personale che fanno insieme.
I temi degli incontri possono essere liberi oppure riguardare particolari tematiche o, ancora, essere lo spazio e il tempo dedicato agli associati che –
praticando alcune discipline di Mater Vitae – possano sentire il bisogno di liberarsi e metabolizzare alcuni vissuti ed emozioni innescate durante le varie lezioni.